PineroloToday

Annovati-Trombini, la procura di Pinerolo chiede il fallimento

Presentata istanza di fallimento per l'Annovati-Trombini, azienda di Frossasco che produceva pannelli in legno truciolare e che dava lavoro a 128 dipendenti

La Procura della Repubblica di Pinerolo ha presentato istanza di fallimento per l'Annovati-Trombini, azienda di Frossasco che produceva pannelli in legno truciolare e che dava lavoro a 128 dipendenti, oltre ai 37 lavoratori dello stabilimento di Luserna San Giovanni.

Da mesi ormai la fabbrica di Frossasco era ferma e gli operai erano stati messi in cassa integrazione. Nel tribunale di Ravenna, dove ha sede legale il Gruppo Trombini, sono invece stati presentati due procedimenti di concordato che riguardano anche le aziende di Ferrara e di Pomposa di Ravenna.

Era arrivata anni fa sino in Parlamento la delicata situazione che coinvolgeva l’ex Annovati, azienda di pannelli truciolati del gruppo Trombini con due stabilimenti nel pinerolese, a Frossasco ed a Luserna San Giovanni.

Già nel mese di maggio 2011, infatti, erano stati smontati e prelevati dallo stabilimento due macchinari fondamentali per far ripartire la produzione

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

Torna su
TorinoToday è in caricamento