PineroloToday

Domani scatta il Tour, a Pinerolo cresce l'attesa

Prende il via da Passage du Gois la corsa transalpina, che approderà all'ombra di San Maurizio il 20 ed il 21 luglio per le uniche due tappe dell'edizione 2011 fuori dai confini francesi

Scatta domani mattina da Passage du Gois l’edizione 2011 del Tour de France, la più importante corsa a tappe del mondo, e dunque si avvicina a grandi passi anche l’approdo a Pinerolo della Grand Boucle. Per amanti del ciclismo e semplici curiosi, infatti, l’appuntamento all’ombra di San Maurizio è fissato per mercoledì 20 e giovedì 21 luglio del 2011, quando per la prima volta la corsa transalpina farà tappa nella Città della Cavalleria.

La decisione è stata presa lo scorso 28 settembrea a Parigi, al termine  dell’incontro fra il direttore organizzativo del Tour, Christian Prudhomme, l’Amministrazione comunale della Città di Pinerolo ed il vero artefice di questo imperdibile evento, Elvio Chiatellino, che da sempre ha creduto e voluto che questa ipotesi diventasse realtà.

Il 20 luglio i corridori entreranno in Italia attraverso il  Monginevro, saliranno a Sestriere e quindi - come già accaduto al Giro d’Italia 2009 - si getteranno in discesa lungo la Val Chisone, per poi affrontare la salita di Pra Martino approcciandola da Villar Perosa e scendere a Pinerolo passando per San Pietro.

La carovana sosterà quindi a Pinerolo, per poi ripartire il giorno seguente con un carosello tra le vie del centro storico. Nella frazione del 21 luglio il plotone dei partecipanti uscirà dall’Italia per ritornare in Francia passando dal Colle dell’Agnello.

Saranno due giorni emozionanti per tutti gli abitanti: per 40 ore Pinerolo sarà una città blindata, ma protagonista di una grande festa sportiva, dato che il Tour è tra le  più grandi manifestazioni sportive al mondo e  tutti gli occhi e le televisioni del mondo saranno puntate sulla cittadina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento