PineroloToday

Paralimpiadi, sesto posto per la De Maria nel canottaggio

Dopo l'esperienza di Pechino 2008 nel tennis in carrozzina, l'atleta di Piscina si è messa in gioco nel doppio misto adaptive, in cui ha gareggiato insieme al romano Daniele Stefanoni

Si è conclusa con un sesto posto, ma soprattutto con la grande soddisfazione di aver preso parte ad una finale paralimpica, l'avventura di Silvia De Maria a Londra 2012. Dopo l'esperienza di quattro anni fa a Pechino, quando aveva preso parte al tabellone a a cinque cerchi del tennis in carrozzina, l'atleta di Piscina questa volta si è messa in discussione nel doppio misto adaptive, in cui ha gareggiato insieme al romano Daniele Stefanoni.

Dopo aver preso confidenza con il bacino britannico nelle batterie inaugurali, l'equipaggio azzurro ha centrato la finale con un brillante secondo posto nella propria serie di ripescaggi. Ieri mattina, dunque, la De Maria è andata in caccia di una medaglia, concludendo la finale del doppio misto al sesto posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

Torna su
TorinoToday è in caricamento