PineroloToday

Paralimpiadi, sesto posto per la De Maria nel canottaggio

Dopo l'esperienza di Pechino 2008 nel tennis in carrozzina, l'atleta di Piscina si è messa in gioco nel doppio misto adaptive, in cui ha gareggiato insieme al romano Daniele Stefanoni

Si è conclusa con un sesto posto, ma soprattutto con la grande soddisfazione di aver preso parte ad una finale paralimpica, l'avventura di Silvia De Maria a Londra 2012. Dopo l'esperienza di quattro anni fa a Pechino, quando aveva preso parte al tabellone a a cinque cerchi del tennis in carrozzina, l'atleta di Piscina questa volta si è messa in discussione nel doppio misto adaptive, in cui ha gareggiato insieme al romano Daniele Stefanoni.

Dopo aver preso confidenza con il bacino britannico nelle batterie inaugurali, l'equipaggio azzurro ha centrato la finale con un brillante secondo posto nella propria serie di ripescaggi. Ieri mattina, dunque, la De Maria è andata in caccia di una medaglia, concludendo la finale del doppio misto al sesto posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Il vento fa sobbalzare l'auto, la conducente perde il controllo: vettura finisce fuori strada

  • Raffica di vento fa crollare una porzione di muro condominiale: strada chiusa al traffico

  • La tempesta Ciara su Torino e le valli: decine di interventi dei vigili del fuoco e voli cancellati

Torna su
TorinoToday è in caricamento