PineroloToday

Piscina, i Carabinieri sequestrano due capannoni

Attraverso un'operazione coordinata con l'Arpa del Piemonte, le forze dell'ordine hanno posto sotto sequestro due strutture utilizzate per accumulare rifiuti derivanti da lavori di fonderia

Carabinieri all'opera, negli scorsi giorni, a Piscina di Pinerolo. Attraverso un'operazione coordinata con l'Arpa, l'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente del Piemonte, le forze dell'ordine hanno posto sotto sequestro due capannoni nella zona industriale del paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In seguito ad alcune ricerche, infatti, è emerso che una società specializzata nella lavorazione di alluminio e metallo deteneva nascoste ingenti quantità di rifiuti, conseguenza delle opere di fonderia. Nelle strutture sequestrate, ormai in stato di abbandono, sono state infatti invenute alcune migliaia di tonnellate di pericolosi rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Fa il bagno in mare all'alba ma si sente male: giovane torinese perde la vita a Riccione

Torna su
TorinoToday è in caricamento