PineroloToday

Piscina, i Carabinieri sequestrano due capannoni

Attraverso un'operazione coordinata con l'Arpa del Piemonte, le forze dell'ordine hanno posto sotto sequestro due strutture utilizzate per accumulare rifiuti derivanti da lavori di fonderia

Carabinieri all'opera, negli scorsi giorni, a Piscina di Pinerolo. Attraverso un'operazione coordinata con l'Arpa, l'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente del Piemonte, le forze dell'ordine hanno posto sotto sequestro due capannoni nella zona industriale del paese.

In seguito ad alcune ricerche, infatti, è emerso che una società specializzata nella lavorazione di alluminio e metallo deteneva nascoste ingenti quantità di rifiuti, conseguenza delle opere di fonderia. Nelle strutture sequestrate, ormai in stato di abbandono, sono state infatti invenute alcune migliaia di tonnellate di pericolosi rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento