PineroloToday

Pinerolo, cinque anni per aver abusato della figlia

La pena è stata inflitta dal giudice Reynaud ad un giovane ingegnere, reo di palpeggiamenti ai danni della figlia quando aveva 4-5 anni. A denunciare il fatto una psicologa cui la famiglia si era rivolta

Cinque anni di reclusione per aver abusato della figlia. Questa la sentenza, emessa dal giudice Gianni Reynaud, ai danni di un ingegnere di Pinerolo. Alla reclusione si aggiungono alcune altre pene accessorie, mentre il pm Ciro Santoriello aveva inizialmente chiesto cinque anni ed otto mesi.

L'uomo è stato indagato per toccamenti e palpeggiamenti nei confronti della figlia, oggi settenne, all'età di 4-5 anni. Una vicenda da lui sempre smentita ed emersa grazie alla denuncia della psicologa che aveva seguito la piccola in seguito al divorzio dei genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento