PineroloToday

Pinerolo, giornata di mobilitazione in difesa del Tribunale

Giornata di mobilitazione, a Pinerolo, in difesa del Tribunale cittadino: appuntamenti al mattino ed al pomeriggio con "Salviamo il Tribunale di Pinerolo. Difendiamo il nostro territorio", atteso anche Saitta

Giornata di mobilitazione, quest'oggi a Pinerolo, in difesa del Tribunale cittadino. La struttura da mesi ormai è al centro delle polemiche, a causa della decisione di sopprimerlo presa dal Governo a Roma. La manifestazione di protesta, denominata "Salviamo il Tribunale di Pinerolo. Difendiamo il nostro territorio", si terrà lungo l'arco dell'intera giornata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al mattino, infatti, si svolgerà un’assemblea degli avvocati con la partecipazione, tra gli altri, di Alberto Giannone, presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati Sezione di Pinerolo, Silvana Fantini, presidente della Camera penale “Vittorio Chiusano” del Piemonte Occidentale e della Valle d’Aosta, e Simonetta Rossetti, presidente del Tribunale di Pinerolo. Nel pomeriggio, invece, a partire dalle ore 15 in Piazza Facta, sindaci ed esponenti politici del territorio intervarranno in difesa della struttura pinerolese. Annunciata la presenza del presidente della Provincia di Torino, Antonio Saitta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento