PineroloToday

Parla Saitta: "Un errore sopprimere il Tribunale di Pinerolo, si rimedi"

Il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta: "Il nostro territorio con una popolazione di 2 milioni e mezzo di abitanti potrà contare solo su due tribunali, Torino e Ivrea"

Il presidente Saitta

“Il nostro territorio con una popolazione di 2 milioni e mezzo di abitanti potrà contare solo su due tribunali, Torino e Ivrea, mentre il resto del Piemonte che ha meno abitanti di tribunali ne manterrà sette: ho fatto presente questa assurdità al sottosegretario del ministro Severino chiedendogli di rimediare all’errore di sopprimere il tribunale di Pinerolo”: lo dice il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta che questa mattina è stato ricevuto al Ministero della Giustizia a Roma dal Sottosegretario di Stato prof. Salvatore Mazzamuto.

Saitta, insieme all’assessore provinciale Marco D’Acri, ha accompagnato al Ministero una delegazione di Pinerolo composta dal presidente vicario del tribunale di Pinerolo Alberto Giannone, dal Procuratore della Repubblica Ciro Santoriello e dal presidente dell’Ordine degli avvocati di Pinerolo Alfredo Merlo.

“Spero che nella conversione al Parlamento del decreto sul riordino delle Province e delle città metropolitane – aggiunge Saitta – si possa rimediare al grave errore del Governo che ha soppresso il tribunale di Pinerolo. E’ una battaglia sulla quale ci impegneremo fino in fondo e sono certo che i parlamentari piemontesi non faranno mancare la loro voce”.

Potrebbe interessarti

  • Scarafaggi in casa? Ecco come allontanarli

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Si toglie la vita con un colpo di pistola: aveva solo 30 anni

  • Jennifer mancava da casa da due giorni: adesso è ritornata

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

  • Perdono il controllo dell'auto all'incrocio e ne centrano altre due: feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento