PineroloToday

Assenza di neve, la Regione chiede lo stato di calamità?

Gli impianti di Prali rappresentano ad oggi una fortunata eccezione, ma la situazione legata alle precipitazioni nevose si conferma critica anche con il nuovo anno. La Regione è pronta a prendere provvedimenti

Gli impianti della “Nuova 13 Laghi”, a Prali, rappresentano una fortunata eccezione in virtù delle precipitazioni novembrine che hanno interessato il comprensorio, ma la situazione della neve in Piemonte e nelle vallate pinerolesi si conferma critica anche con il nuovo anno. Diversi, infatti, gli impianti in difficoltà a causa dell'assenza di precipitazioni nevose, molte le piste attualmente chiuse o soggette a forti limitazioni di percorrenza.

Uno scenario che non ha lasciato indifferente la Regione Piemonte, che da diverse settimane sta valutando il daffarsi. E proprio in questi giorni è emersa la possibilità che venga richiesto lo stato di calamità per le stazioni sciistiche piemontesi. "Dobbiamo verificare i dati - precisa il governatore Roberto Cota -, ma se sarà necessario inoltreremo questa richiesta".

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento