PineroloToday

Invasione pacifica a Villar Perosa: 6mila persone per il vernissage della Juventus

Tradizionale bagno di folla nella cittadina della famiglia Agnelli per il consueto appuntamento estivo. Esposti scudetto e Supercoppa, la prima squadra ha battuto la Primavera per 5-1

Si è consumato nel pomeriggio di ieri il tradizionale abbraccio estivo di Villar Perosa tra la Juventus ed il proprio, caloroso, pubblico. Oltre 6mila persone, infatti, hanno invaso il "feudo" in Val Chisone della famiglia Agnelli, per riservare la consueta accoglienza alla squadra bianconera che si è concessa l'abituale vernissage agostano contro la formazione Primavera. La festa juventina è girata, anche e soprattutto, intorno alla Coppa dello scudetto vinto in maggio ed alla Supercoppa appena conquistata a Pechino, trofei mostrati al pubblico prima dell'inizio della partitella. Con il presidente Fiat, John Elkann, e quello naturalmente della Juventus, Andrea Agnelli, tutta la squadra e l'allenatore Antonio Conte, in un gazebo dietro la panchina su cui era seduto nuovamente Massimo Carrera.

La partita, per la cronaca, si è risolta con il punteggio di 5-1 in favore della Juventus A contro la Juventus B. A sbloccare il punteggio è stato Quagliarella al 25’, mentre nel secondo tempo, al 12’, Matri ha raddoppiato ben servito da Pogba. Al 18’, gloria anche per Bonatini che ha così dimezzato il passivo per la Primavera, ad arrotondare il bottino dei "grandi" ci ha invece pensato un minuto più tardi Giaccherini con un gran tiro da fuori area, emulato poi in rapida successione prima da Giovinco e poi dal giovane Ruggero.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

Torna su
TorinoToday è in caricamento