PineroloToday

Giro d'Italia, straordinario successo sul Colle delle Finestre

Le decine di migliaia di appassionati saliti in quota hanno regalato una cartolina mozzafiato nel contesto di una gara ricca di emozioni. Tanto pubblico anche per le iniziative collaterali

Il successo annunciato della tappa del Giro d’Italia da Verbania al Sestriere, con il Colle delle Finestre a regalare suggestioni nel finale, si è decisamente rivelato tale. Dalla “notte bianca” organizzata al Pian dell’Alpe la sera prima alle emozioni sgorgate in corsa, passando per l’incredibile affluenza di pubblico lungo i tornanti della salita affrontata per la prima volta nel 2005 dalla corsa rosa.

La sera di festa organizzata dal Comune di Usseaux per venerdì, con proiezioni delle immagini relative proprio al primo passaggio del Giro sul Colle delle Finestre ed il concerto dei Lou Dalfin, ha fatto il pieno di pubblico, rimasto in quota a far festa sino all’alba. Dalle prime luci del mattino, quindi, un lungo serpentone di appassionati è salito sino ai quasi 2200 metri del Colle a piedi o in bici, regalando una cartolina mozzafiato nel pomeriggio, quando la corsa rosa è transitata sui micidiali tornanti in sterrato.

La tappa è stata vinta da Vasili Kiryienka, bielorusso della Movistar in fuga sin dai primi chilometri, mentre il Colle delle Finestre ha rappresentato il lasciapassare definitivo per lo spagnolo Alberto Contador verso la maglia rosa di Milano. Da segnalare, in giornata, anche la presenza nei pressi di Sestriere del fuoriclasse lussemburghese Andy Schleck, in ricognizione lungo le strade che il Tour affronterà il 20 e 21 luglio, quando il plotone arriverà e ripartirà da Pinerolo. Già: dopo il Giro, anche la Grand Boucle.
 

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

Torna su
TorinoToday è in caricamento