PineroloToday

Torre Pellice, arrestato un coltivatore di marijuana

I Carabinieri di Torino hanno fatto scattare le manette per Andrea F., 39enne valligiano, trovato in possesso di sette piantine alte più di 1,5 metri e di materiale specifico per la coltivazione

Ancora un caso di arresto legato ad episodi di droga a Torre Pellice, dove le manette sono scattate questa settimana per Andrea F., 39enne del luogo. Il caso va a sommarsi a quello di Emilio P., cui nei giorni scorsi erano stati revocati i domiciliari in seguito alle minacce avanzate dall’uomo nei confronti di suoi ex clienti presso il Sert di Pinerolo: curiosamente le due persone coinvolte ed arrestate nel giro di pochi giorni abitano entrambi in Via Volta, a pochi metri di distanza l’uno dall’altro.

I fatti che hanno coinvolto Andrea F., però, sono differenti. I Carabinieri di Torino, coordinati dal maresciallo Angelo Sciortino, hanno infatti arrestato l’uomo in seguito ad una serie di perquisizioni. Nella sua abitazione sono state rinvenute sette piante di marijuana alte oltre un metro e mezzo, disposte tra l’alloggio e l’orto limitrofo. In un armadio della casa, inoltre, i Carabinieri hanno trovato del materiale specifico per la coltivazione delle piantine: da appositi vasetti a lampade al neon.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento