PineroloToday

La Valpe ai blocchi di partenza stagionali: sognare è lecito

In oltre 70 anni di storia, mai il team di Torre Pellice si era presentato al via della Serie A1 così competitivo. Scattati gli allenamenti, il 6 settembre la prima amichevole a Briançon

E’ ormai tutto pronto, in casa Hc Valpellice, per l’inizio della stagione 2011/2012. Stagione che vedrà i biancorossi di Torre Pellice nell’inedita veste di outsider nella lotta alla conquista dello scudetto italiano. Una posizione ai blocchi di partenza che, in oltre 70 anni di storia, ai valligiani non era mai capitato di occupare.

Ma la campagna acquisti inscenata quest’estate dall’head coach Ellis, dal general manager Francella e dal presidente Cogno può davvero far sognare la calda e competente tifoseria del PalaCotta Morandini. Nella giornata di ieri è terminato il tryout riservato ai giovani piemontesi con ambizione di far parte del roster di A1 e sette promesse del territorio (quattro valligiani e tre atleti di scuola torinese) sono stati aggregati ai professionisti della prima squadra, che a loro volta hanno appena iniziato a solcare il ghiaccio per i primissimi allenamenti della stagione.

Il tempo per lavorare agli ordini di coach Ellis non è però molto. Già il 6 settembre la squadra farà il suo esordio in amichevole a Briançon contro i Rapaces de Gap, formazione transalpina che restituirà la visita sabato 10, quando al PalaCotta Morandini il Memorial Mauro Ferrando vedrà l’esordio casalingo dei biancorossi. Quindi un’altra doppia amichevole, questa volta con il team di A2 del Milano Rossoblù: primo incontro sabato 17 a Torre Pellice valido quale Memorial Saletta, secondo a Milano il 21. Poi sarà già tempo di campionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento